Rigenerazione Urbana - Il diritto alla città


La perdita delle funzioni originarie di immobili e porzioni di città ha portato nel tempo alla dismissione di aree urbane e al consumo incontrollato di suolo non urbanizzato, favorito anche da politiche di espansione urbana. Inoltre, se una parte del patrimonio costruito esistente è caduto in disuso, la gran parte di quello ancora utilizzato risulta oggi inefficiente e inadeguato.

In questo scenario, la Rigenerazione Urbana è l’insieme degli interventi che riattivano questi spazi inutilizzati, non sostenibili dal punto di vista ambientale e non più adatti ai bisogni delle persone.

La Rigenerazione Urbana fornisce allora una risposta all’urgenza di riconvertire aree degradate e abbandonate delle città, alla domanda di riqualificazione e messa in sicurezza di immobili pubblici e privati, alla richiesta di riduzione dello spreco di risorse e di energia, alle istanze di protagonismo delle comunità, alla necessità di una transizione ad una mobilità a basso impatto ambientale.

Rigenerare significa infatti promuovere il diritto alla città, un obiettivo che si traduce in una migliore qualità della vita urbana e che permette di coniugare benessere, sicurezza, accesso ai servizi, partecipazione civica.


CONVEGNI