Research to Business 2019

Casi di Successo

Innovare con il digitale: questo l’obiettivo delle imprese e delle amministrazioni del territorio protagoniste del Premio Innovazione Smau: un riconoscimento dedicato a realtà di diversi settori, dall’Agrifood, al Manifatturiero, dal Chimico al Fashion, fino alle amministrazioni e agli enti locali che, presentando la propria candidatura hanno voluto condividere la propria strategia d’innovazione affinchè altreaziende intraprendano la stessa strada.

 

Scopri i migliori casi di successo della scorsa edizione

 

CucinaBarilla, Open Innovation per sviluppare nuovi modelli di business

Settore:

Agrifood

Descrizione:

CucinaBarilla è un progetto lanciato nel 2015 nel quale Barilla e Whirlpool hanno unito le proprie competenze per dare vita ad un nuovo modo di cucinare in casa. Si tratta di un sistema composto da un forno tecnologicamente avanzato realizzato da Whirlpool e da una gamma di kit di ricette studiate da Barilla.

Scheda completa
Workshop collegato

Api sentinelle dell’aria, il progetto Bee-Kaeser

Settore:

Compressori

Descrizione:

Una ventina di sedi Kaeser in Italia (Kaeser Point) saranno trasformate in piccoli laboratori grazie all’installazione in ciascuna di un paio di arnie che, monitorate da apicoltori professionisti, raccoglieranno il miele sul quale verranno condotte le analisi necessarie a fornire informazioni sulla qualità dell’aria.

Scheda completa
Workshop collegato

Azienda agricola Canetti: agricoltura di precisione per produrre il primo zucchero bio 100% italiano

Caso presentato da:
Settore:

Agrifood

Descrizione:

Durante tutto il periodo in cui la coltura è in campo, grazie alle mappe satellitari e alle immagini aeree NDVI registrate attraverso i droni, viene visonato lo stato di salute delle piante e viene valutato il grado di vigore vegetativo (attraverso le tonalità di verde delle foglie e il grado di clorofilla).

Scheda completa
Workshop collegato

Azienda Agricola Montroni e Brini: come fidelizzare la clientela attraverso una nuova tipologia di prodotto

Caso presentato da:
Settore:

Agricoltura

Descrizione:

Infatti, tutti i prodotti attualmente coltivati nell’azienda Agricola Montroni e Brini vengono conferiti in cooperative alle quali sono affidate la conservazione e la commercializzazione. Da qui è nata l’esigenza di misurarsi con un mercato diverso, che non avesse come ultimo anello la grande distribuzione, ma una clientela fidelizzata e con la quale condividere progetti e filiere di produzione.

Scheda completa
Workshop collegato

CAMST, programmi di open innovation nella ristorazione collettiva e commerciale

Caso presentato da:
Settore:

Horeca

Descrizione:

Il Gruppo Camst è entrato nel network di MindsettER, la rete di startup dell’Emilia-Romagna supportata da Aster e dalla Regione Emilia-Romagna, con l’obiettivo di contribuire all’ecosistema dell’innovazione ed esplorare nuove opportunità di business nell’ambito della ristorazione.

Scheda completa
Workshop collegato

Comune di Rimini, un software avanzato per la gestione tributi e il recupero dell’evasione

Caso presentato da:
Settore:

PP.AA

Descrizione:

Il Settore Tributi ha avviato già nel 2007 un percorso di innovazione per la gestione dei tributi, integrando le professionalità interne con risorse esterne di Municipia (allora Engineering Tributi) per sviluppare un software che consentisse una migliore gestione soprattutto in un’ottica di recupero crediti e lotta all’evasione.

Scheda completa
Workshop collegato

Comune e Uffici Giudiziari. Soluzioni digitali per la gestione condivisa di procedure

Settore:

Comuni ed enti locali

Descrizione:

A partire dal 2015, il Comune di Bologna ha avviato un progetto di digital transformation delle procedure in essere con gli Uffici giudiziari e si è dotato di un’infrastruttura informatica che abilita i propri funzionari al dialogo con il Processo Telematico del Ministero della Giustizia per la gestione digitale e telematica di flussi documentali, visualizzazione e gestione di fascicoli, deposito di atti, pagamenti telematici.

Scheda completa
Workshop collegato

Con il software TopMedia, Up Day S.p.A ottimizza il processo di fatturazione elettronica

Caso presentato da:
Settore:

Servizi

Descrizione:

TopMedia è un software messo a punto da Top Consult, azienda che offre soluzioni nell’ambito della gestione documentale, fatturazione elettronica, digitalizzazione dei processi e dematerializzazione. Il software è stato acquistato da Up Day dieci anni fa per avviare l’archiviazione ottica e sostitutiva di tutti i documenti della società.

Scheda completa
Workshop collegato

Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Pisa, un nuovo approccio all’Industria 4.0

Settore:

Ricerca e formazione

Descrizione:

Il progetto, focalizzato sul tema Industria 4.0, si sviluppa in due direzioni strettamente integrate, la didattica di elevata qualificazione e la ricerca e trasferimento tecnologico.

Scheda completa
Workshop collegato

È online EROI. L’innovativa piattaforma di Open Innovation dell’Emilia Romagna

Settore:

PPAA

Descrizione:

La piattaforma si pone l’obiettivo di sensibilizzare gli attori dell'ecosistema regionale, a partire dalle imprese, verso i processi di open innovation permettendo loro di rispondere in modalità collaborativa a bisogni di innovazione sfruttando le potenzialità di una comunità ampia.

Scheda completa
Workshop collegato

FATER Group, nel magazzino completamente automatizzato il dato si avvicina all’operatività

Caso presentato da:
Settore:

Prodotti per la persona e per la casa

Descrizione:

È stata attivata una collaborazione con CISCO per avviare un processo basato sul tracciamento delle merci sin dalla fase della produzione. L’impianto è stato rinnovato e infrastrutturato per sviluppare applicazioni digitali, dell’OT e dell’IT per la comunicazione e l’interoperabilità.
È stata realizzata un'architettura di comunicazione OT-IT convergente, sicura e affidabile per tracciare in modo mirato i processi di magazzino automatizzati.

Scheda completa
Workshop collegato

Forma Mentis, formazione e didattica al passo coi tempi digitali

Caso presentato da:
Settore:

Formazione

Descrizione:

Tutte le attività di didattica e formazione svolte da Forma Mentis vengono archiviate in un unico database gestionale che può essere integrato e consultato su più livelli (amministrativo, commerciale e organizzativo) e dalle diverse sedi del Gruppo.

Scheda completa
Workshop collegato

Il robot che dà informazioni al cittadino

Settore:

Pubblico

Descrizione:

Stiamo lavorando ad una intelligenza aumentata più che a quella artificiale, mettendo in opera un’ampia strategia di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione, Regione che mette a diposizione in riuso le soluzioni sperimentate a Comuni, Province e Ausl”, commenta Francesco R. Frieri, Direttore Generale e responsabile della trasformazione digitale dell’Ente, “presto interverremo anche su altri processi elementari e ripetitivi della burocrazia, permettendo alle persone che vi lavorano di concentrarsi su attività ad alto valore aggiunto, stiamo lavorando assieme ad altre Regioni d’Europa, aziende locali e multinazionali e direttamente con la Commissione Europea.

Scheda completa
Workshop collegato

Il software che capisce se ti piace il caffè

Caso presentato da:
Settore:

Tecnologico

Descrizione:

La soluzione individuata consiste nell’installazione delle tecnologie Emoj, uno spin off dell’Università di Ancona, nei dispositivi del cliente, per andare ad analizzare le persone presenti e le loro reazioni nel momento del consumo del caffè: “Il software, collegato a una telecamera, - spiega il ceo di Emij Luca Giraldi - registra le emozioni dell’utente e va a discriminare la sensazione che sta provando”.

Scheda completa
Workshop collegato

Lepida, gestione “in condominio” per i tre Data Center di Parma, Ferrara e Ravenna

Settore:

PP.AA.

Descrizione:

Dal 2014 è stato sviluppato un progetto per la realizzazione di tre Data Center sul territorio della Regione Emilia-Romagna, con l’obiettivo di consolidare e ottimizzare le risorse ICT della Pubblica Amministrazione, e in grado di offrire servizi avanzati di calcolo, storage, disaster recovery, backup, business continuity.

Scheda completa
Workshop collegato

Manitou Italia, un sistema integrato di telefonia che evolve con l’azienda

Caso presentato da:
Settore:

Metalmeccanico

Descrizione:

Il sistema integrato di telefonia consente di usare trasparentemente PC, tablet, mobile, telefoni fissi e portatili, con il principio del “One Number Service”, di accedere facilmente a funzioni quali rubrica integrata dei contatti, registrazione e gestione grafica dell’archivio delle chiamate, verifica della disponibilità (“presenza”) dei colleghi al contatto, ricezione di notifiche personali, integrazione con i servizi di posta, fax e messaggistica, semplice organizzazione di una conferenza audio e video, condividendo schermo e scambiandosi file.

Scheda completa
Workshop collegato

Nordmeccanica, eccellenza italiana nel settore delle macchine per l’imballaggio, adotta IoT e realtà aumentata

Settore:

Metalmeccanico

Descrizione:

Con Siemens ed Expertenti è stato individuato l’Industrial Tablet PC SIMATIC ITP1000 come device adatto alle condizioni di uso richieste, per il quale è stata sviluppata un’interfaccia idonea, che sfrutta la realtà aumentata.

Scheda completa
Workshop collegato

Open Innovation nel Gruppo Amadori, leva strategica di sviluppo e cambiamento

Settore:

Agrifood

Descrizione:

Foodtech Accelerator è un acceleratore corporate che promuove la collaborazione tra innovatori e aziende del Made in Italy per innovare i settori dell’Agroalimentare e del Retail, lanciato nel 2018.
Amadori è entrato nel network internazionale, contribuendo a valorizzare l’Emilia Romagna come punto di riferimento di eccellenza dell’Agrifood nel mondo. Quella di Amadori è un’iniziativa industriale, sviluppata per individuare nuovi business nel territorio e nuovi prodotti e/o servizi necessari per raggiungere i piani di sviluppo aziendali.

Scheda completa
Workshop collegato

Ortofrutta digitale e agricoltura di precisione: l’azienda ortofrutticola Nadalini punta sull’innovazione

Settore:

Agrifood

Descrizione:

La sua esperienza in ambito informatico è stata da subito sfruttata in azienda, in quanto già nel 2004 viene progettato un sistema informatizzato in grado di tracciare tutti i processi e collegare il lotto di produzione e la sua storia di coltivazione al prodotto finito che esce dall’azienda confezionato in pedane e identificato univocamente con un codice a barre.

Scheda completa
Workshop collegato

Sant'Anna Società Agricola, per innovare si guarda al passato

Caso presentato da:
Settore:

Agrifood

Descrizione:

Dopo aver abbandonato le coltivazioni per oltre mezzo secolo, adesso in Italia si torna a investire nella canapa industriale, così a seguito delle ultime leggi in materia di coltivazione di canapa,
Sant’Anna Società agricola dalla primavera del 2017 ha reintrodotto la coltura in rotazione dopo circa 45 anni dalla sua scomparsa.

Scheda completa

Takeda: un lab virtuale per mostrare ai medici i processi di preparazione delle cellule staminali

Settore:

farmaceutico

Descrizione:

Il Takeda Virtual Lab nasce con l’obiettivo di creare una Cell Factory virtuale in cui far vivere ai medici l’esperienza di lavoro e preparazione del primo farmaco a base di cellule staminali approvato in Europa per il trattamento delle complicanze della Malattia di Crohn.

Scheda completa
Workshop collegato

TFM Group, una piattaforma evoluta per la digitalizzazione di sette stabilimenti e la connessione di 290 macchine stand-alone

Settore:

Metalmeccanico

Descrizione:

È stata scelta ELEA – Business Unit di Gruppo Euris specializzata in IoT e Industria 4.0, e DFI - Digital For Industry, come partner per l’installazione di una piattaforma di Industrial IoT, Eliot 4.0®, per la connessione delle macchine con il sistema informativo, integrato in un gestionale unico, che andasse a sostituire i tre gestionali utilizzati in precedenza.

Scheda completa
Workshop collegato

Un servizio integrato di supporto all’anziano

Settore:

Pubblico

Descrizione:

Il servizio e-Care Bologna, attivato nel 2005 per volontà del Comune, della Conferenza Socio-Sanitaria e dell’Asl di Bologna, e gestito da Lepida ScpA ha due principali obiettivi:
- ritardare il passaggio delle persone “fragili” alla condizione di non autosufficienza, favorendo l’integrazione tra sociale e sanitario e creando una “rete sociale e sanitaria” a sostegno della fragilità;
- prevenire l’insorgere di condizioni di non autosufficienza fornendo un sostegno alle persone a domicilio.

Scheda completa
Workshop collegato

Unione Pian del Bruscolo: Il “badge per telefono”

Settore:

Pubblico

Descrizione:

Un sistema smart per registrare accessi e uscite negli uffici pubblici dell’Unione Pian del Bruscolo (Pesaro/Gabicce Mare/Gradara/Mombaroccio/Tavullia/Vallefoglia) che elimina i lettori di badge marcatempo.

Scheda completa
Workshop collegato

Università di Cassino - ISME, nuove sfide per i robot sottomarini

Settore:

Ricerca e formazione

Descrizione:

Il progetto “Dexterous ROV: effective dexterous ROV operations in presence of communication latencies” finanziato dalla Unione Europea si è posto l’obiettivo di aumentare l’intelligenza e l’autonomia del ROV e di sviluppare una modalità di controllo in remoto che non richieda la presenza di operatori a bordo della barca.

Scheda completa
Workshop collegato